Personale Ata Scuola: Sindacati Insoddisfatti

A seguito dell'incontro tenutosi oggi tra la OO.SS. ed il MIUR per discutere della situazione circa 800 CO.CO.CO. operanti personale ATA nella scuola, NIDIL CGIL, FELSA CISL e UILTEMP UIL si dichia...

24 Novembre 2017

A seguito dell'incontro tenutosi oggi tra la OO.SS. ed il MIUR per discutere della situazione circa 800 CO.CO.CO. operanti personale ATA nella scuola, NIDIL CGIL, FELSA CISL e UILTEMP UIL si dichiarano insoddisfatti circa le proposte del Ministero in questione, atteso che gli accordi intercorsi sancivano l'impegno di una definitiva stabilizzazione del bacino a partire dal 1 gennaio 2018. Nel prendere atto, infatti, che l'apertura del Ministero rispetto ad una proroga dei contratti fino al 31 agosto 2018 dia comunque continuità alla precaria situazione economica di questi lavoratori, ciò non basta e rappresenta un arretramento rispetto al percorso di stabilizzazione legittimamente preteso da chi da anni lavora nella scuola senza avere solide prospettive su cui poggiare la propria esistenza. Per tale motivo, NIDIL CGIL FELSA CISL UILTEMP UIL proclamano lo stato di agitazione, chiedendo al Ministero di verificare ulteriormente la possibilità di procedere sin da subito alla stabilizzazione dei precari cui occorre fornire risposte concrete e definitive.